Pagina web in costuzione.

La Strada del Prosciutto e dei Vini dei Colli di Parma

Incastonata fra l’appennino e la pedemontana, racchiude una miriade di paesaggi, prodotti e di arte culinaria da permettergli a pieno titolo di definirsi food valley.

Nascita dell’Itinerario

Le Strade dei Vini e dei Sapori dell’Emilia-Romagna nascono a partire dal marzo 1999, a seguito di un progetto speciale degli Assessorati regionali all’Agricoltura e al Turismo, conclusosi nel dicembre 2001 con undici Strade costituite ( 3  a Parma) nei principali territori vitivinicoli e ad alta valenza gastronomica della regione, col coinvolgimento di tutte le 9 province dell’Emilia-Romagna.
A seguito della Legge n. 268/99, giunta a disciplinare le Strade del Vino italiane, nell’aprile 2000 viene approvata la Legge Regionale n. 23/2000, destinata a regolamentare la nascita e lo sviluppo degli Itinerari enogastronomici in Emilia-Romagna. Le Strade dei Vini e dei Sapori di Parma nascono alla fine del 2000.
Successivamente, nel giugno 2001, viene approvato il Regolamento di attuazione della L.R. n. 23/2000 (n. 16/2001), che fissa nel dettaglio i requisiti degli itinerari, le procedure per il loro riconoscimento, gli standard qualitativi per gli
aderenti, il marchio e la segnaletica uniformata a livello regionale.
La Strada del Prosciutto si adopera fin dall’inizio affinché tutti i requisiti richiesti dalla legge siano rispettati dai soci e fa inserire sul percorso la segnaletica pubblica e privata.

La Strada del prosciutto incastrata fra l’appennino e la pedemontana, compresa fra i fiumi Taro e Ceno,  racchiude una miriade di paesaggi, prodotti e di arte culinaria da permettergli a pieno titolo di definirsi food valley, e proprio in questo lembo di terra che si possono gustare alcuni prodotti dei più famosi dell’ enogastronomia Parmense: il Prosciutto di Parma, i Vini dei Colli, Il Tartufo Nero di Fragno, il Parmigiano Reggano, il Salame di Felino, ma anche i sapori dimenticati come le conserve, marmellate, miele…
 La Strada si affaccia sul mercato del turismo proponendo una forma evoluta che mette insieme il vino e i prodotti tipici, nell’ambito di un prodotto integrato con gli aspetti tradizionali, storici, culturali e ambientali del territorio, senza escludere gli eventi e varie forme di trasversalità con gli altri prodotti turistici regionali già affermati.

Il percorso si sviluppa per circa 200 Km. ed è costituito da circa 100 soci pubblici e privati.


Organigramma

Organi direttivi dell’Associazione Strada del Prosciutto e dei Vini dei Colli

Presidenza: Mauro Lamoretti
Vice Presidenza: Francesco Peschiera

Consiglio di amministrazione

Presidente: Mauro Lamoretti
Vicepresidente: Giulia Alfieri

Membri Effettivi
  • FERRARI GIOVANNI – Comune di Varano
  • MONICA ANTONY – Comune di Langhirano
  • RACHELE GRASSI – Comune di Palanzano
  • GIULIA ALFIERI – Comune di Sala Baganza
  • BRUZZONE GIANNI – Comune di Lesignano
  • MAGHENZANI GIUSEPPE – Pro-Loco Calestano
  • MICHELE CERDELLI – Cantine Cerdelli
  • STOCCHI ALDO – Pro-Loco Sala Baganza
  • MINEI MASSIMILIANO – ASCOM
  • OPPICI FEDERICO – Az. La Bandina
  • LAMORETTI MAURO – Az. Lamoretti
Revisori dei Conti
  • DALL’ARGINE FRANCESCO – Agrit. Macchia Tonda
  • SILVIA FRATI – Soc. Saliceto
  • BOCCHI GIANFRANCA – Pro-Loco Langhirano

Le nostre sedi

Sede legale:
Piazza Gramsci, 1 – 43038 Sala Baganza

Sede operativa:
c/o Lamoretti e Associati srl
Strada della Badia, 5 – Torrechiara
43013 Langhirano (PR)

Referenti: Alessandra Gabbi


Lo Statuto

Scarica lo statuto in formato in PDF:

it_ITItalian