Prodotti

Tartufo Nero di Fragno

Una storia di qualità La raccolta del Tartufo Nero di Fragno in Val Baganza, particolarmente nella zona di Calestano, ha radici storiche documentate fin dal Medioevo. Documenti e canzoni d’amore...

Una storia di qualità

La raccolta del Tartufo Nero di Fragno in Val Baganza, particolarmente nella zona di Calestano, ha radici storiche documentate fin dal Medioevo. Documenti e canzoni d’amore dei secoli XV e XVI testimoniano la sua presenza, e aneddoti più recenti, come i ringraziamenti del Vescovo di Parma Mons. Conforti, confermano la lunga tradizione. Questo tartufo, distinto per il suo profumo e bontà, è stato identificato come il Tuber Uncinatum Chatin, grazie agli studi dell’Università di Bologna e del Centro Tartuficoltura della regione Marche, che ne hanno confermato l’unicità ecologica e geologica, legata alle rocce marine sedimentate del flysh.

Un’armonia di gusto con il risotto

Riconosciuto come prodotto tradizionale dalla Regione Emilia Romagna, il Tartufo Nero di Fragno è soggetto a rigide regole di raccolta, supervisionate dall’Associazione Tartufai Parmensi. La sua Festa nazionale, che si svolge tra ottobre e novembre, attrae numerosi estimatori. Il tartufo si distingue come condimento prelibato, soprattutto in abbinamento con il Parmigiano-Reggiano, e brilla nel risotto. Inoltre, eccelle anche con le uova e la polenta tenera con fonduta di formaggi, consolidando la sua leadership gastronomica.

Informazioni generali

Materiale Utile

Esperienze

Fotogallery

No items found.
Pagina web in costuzione.
it_ITItalian